Brisbane. tennista svizzero Roger Federer dopo il suo arrivo in Australia all’inizio della nuova stagione per soddisfare la domanda essenziale – perché impegnato al suo staff tecnico di grande ex giocatore svedese e idolo dei suoi figli Stefan Edberg.

“Non è solo un gioco basato sulla rapida transizione alla rete dopo la somministrazione. E ‘una leggenda e le sue opinioni sono molto interessanti per me.Tuttavia, se si pensa subito rozídeme, fino a quando io gioco rigorosamente amministrazione del sistema – chiamata, in modo che probabilmente non sarà, “rise Federer detto ai media australiani.

Il sei volte Gran Maestro Edberg ha trascorso una settimana in preparazione con il team Federer a Dubai.

Hanno parlato insieme di tennis, ma anche su ciò che è di avere supporto nella crescente famiglia (Federerovci recentemente annunciato un terzo figlio in arrivo) e Coaching Staff. Lüthi rimane il principale allenatore e, infine, Swede ha accettato di iniziare a lavorare insieme a gennaio all’Australian Open di Melbourne. Edberg, quarantasettenne, non diventerà il 16enne allenatore del giovane Federer.Il team rimane il capitano svizzero di daviscup Severin Lüthi, che riconosce molto meglio l’ex unità mondiale.

“Noi e Severin abbiamo discusso molto su come migliorare il mio gioco sulla rete. Dovrei andare più spesso sulla rete su superfici più lente? Mi importa? Questi sono argomenti che vorrei discutere con Edberg. Proprio le sue opinioni devono essere rinfrescante per il mio gioco, nuove ispirazioni “

” Vedremo cosa porterà in Australia e, di conseguenza, ulteriormente organizzare. Mentre posso solo dire che finora non ho mai avuto un numero di telefono per Edberg, ma ora ho “, ha detto il 17 volte vincitore del Grande Slam di Federer per lo Sydney Morning Herald.E ‘bello che Becker restituito

Mentre Federer ha concordato una cooperazione preliminare con Edberg, il campione serbo e del mondo il giocatore numero 2 Novak Djokovic prima della nuova stagione ha coinvolto un’altra leggenda – un tedesco Boris Becker – nemmeno come un boss la tua squadra di coaching.

“E ‘bello vedere questi grandi ex come tornare all’azione. Stanno cercando di aiutare la loro esperienza per le future generazioni di giocatori, e questo è sicuramente una buona cosa”, ha detto lo svizzero.

Federer si unisce a lungo tempo la rivalità, ma anche l’amicizia con i coetanei australiani Lleyton Hewitt per. Entrambe le ex unità del mondo, ora sei e sessanta ladder di ATP, sono diventate abituate ad allenarsi insieme e ad aiutarsi a vicenda.

“Quando sono in Australia, guardo sempre Lleyton.In questa fase della nostra carriera, vogliamo darci il meglio e aiutarti. Credo che Lleyton deve ancora vincere qualche torneo e spostato la posizione al di sopra “, ha detto Federer.