Il ventiduenne Fuksa, con un drammatico traguardo di soli 46.000, non ha raggiunto il secondo posto, occupato da Valentin Dejjanenko. Si è difeso sul podio di 11 mila contro Andrey Krajtor dalla Russia, grazie al potente calcio della nave verso il traguardo dietro il quale ha superato. Vincitore Henrikas Zustautas dalla Lituania.

“Il terzo posto va assolutamente bene”, ha detto Fuksa. “Ho avuto una partenza straordinaria e mi ha aiutato all’inizio. Speravo di tenerlo, ma alla fine sarebbe stato il terzo posto che non conoscevo. Alla fine, sono uscito dalla barca e la mia testa ha continuato a rovinarlo “, ha detto un canonista che non ha eguagliato la prima versione dei risultati.Il verdetto ufficiale su di lui, ma poi hanno fatto un doppio medaglia dei giochi europei.

Campioni del Mondo, tre volte campioni d’Europa e medaglia di bronzo dalle Olimpiadi di Kayak a quattro persi al traguardo con soli 58 millesimi di un terzo bielorussi.

“Non è stata una buona gara, ma non possiamo dire esattamente come hanno influito le condizioni sulla pista. Corrente o erba che abbiamo avuto al traguardo sulla ruota…noi sente che non ha funzionato qui oggi, né in gara “, ha detto ai giornalisti Štěrba.

Il successo quartetto ceco si sono riuniti in un anno olimpico, tre anni fa, e la Commissione europea i giochi sono la prima azione a tornare a casa senza una medaglia.

“È difficile dire cosa è successo. Il nostro standard è più alto, non intendo il risultato, ma piuttosto la sensazione di guidare.Un piccolo spazio al terzo posto ci dispiace, ma mi dispiace che non ci mostriamo ciò che siamo in grado di “, ha detto Sterba.

Il canale Mingacevir ha vinto l’equipaggio ungherese Zoltan Kammerer, David Toth, Tomás Kulifai e Dániel Pauman con quasi secondi di vantaggio sui russi.

“Forse non fa male per ottenere un po ‘tra le dita e rendersi conto che non è una favola, come a volte sembra”, ha detto Daniel Havel.

Mazurova settimo, i punteggi finali Kostelecký

Puškařka Nikola Mazurova classificato al settimo posto nel tiro fucile ad aria compressa.Venti squadra nazionale, che finalmente ha vinto la Coppa del Mondo per la Repubblica Ceca in tre posizioni tiro con la carabina di piccolo calibro da uno dei due siti esistenti che partecipano ai Giochi olimpici di Rio, era settimo in qualifica. In un otto finali abbandonata in quanto il secondo in ordine.

David Kostelecký dopo tre turni di qualificazione nella trappola partita delle finali, con due errori dei 75 giri è uno degli otto tiratori che sono legati per il quinto posto. Jiri Liptak sta procedendo in vista del concorso di Mercoledì uno ha colpito peggio.

“Non è stato facile, il vento soffiava. Se era un bersaglio migliore, sarei stato più soddisfatti. Con questo, però, siamo in grado di lavorare, vedremo il Mercoledì.Saranno tutti più nervosi e giocheranno i loro ruoli e nervi “, ha detto Kostelecký.

Il Lipták ritiene che starà meglio il giorno successivo. “Ho avuto giorni migliori di questo. Ma spero che mi raggiungerà. Peccato che le altre ferite non mi abbiano portato. Quando ho perso la prima, secondo il mio bene “, si è rammaricato Liptak.

giocatore di tennis tavolo Renata Štrbíková nel primo turno di single o destinato a perdere rivale cipriota Luiza Kureaovou. Tomáš Konečný ha terminato dopo una sconfitta 3: 4 con l’ungherese Daniel Kosiba.Nella competizione, beach volley, le due coppie ceca dopo due partite equilibrio di 1: 1., Diana Žolnerčíková Martina Jakubšovou e Carolina Řeháčková con Elisabeth Galli gruppo finisce di suonare il Mercoledì

I lottatori Adele Hanzlíčková ha vinto il duello apertura di peso a 63 kg ungherese Gabriella Sleiszovou, ma poi la medaglia d’argento ai Campionati europei in 23 anni non è stato sufficiente nei quarti di finale di henné svedese Johansson. Essiccato a Baku David Hošek (fino a 91 kg).