Il tennista di Petra Kvitova ha avuto un’esperienza traumatica. Un aggressore sconosciuto l’ha colpita martedì mattina nel suo appartamento Prosthej e le ha tagliato la mano sinistra. “Quello che è successo a me, non era certo piacevole, ma è per me”, Kvitova mandò a dire a ringraziare i fan per il loro supporto.

In aggiunta alla dichiarazione ufficiale attraverso un lettore portavoce di tennis avvicinato dai fan su Twitter. “Come forse hai sentito, qualcuno con un coltello mi ha attaccato nel mio appartamento”, ha scritto in inglese. “Sono scioccato ma felice di vivere”, ha ammesso.

“L’infortunio è difficile e devo visitare uno specialista, ma se sai qualcosa su di me, Sono forte e lo sto combattendo “, promise Kvitova.

” Il peggiore che abbia mai avuto.Grazie ancora per aver pensato a me. Non preoccuparti per me! “Parola Inviato a Petra Kvitova.

E ‘scioccante, dice Safarova

Gli eventi di ieri anche colpiti sua amica e Fed Cup compagno di squadra Lucie Safarova. “E ‘terribile, non so nemmeno cosa dire, perché sono cose che sono molto scioccante per tutti noi,” difficilmente cercato parole.

“Nulla di tutto questo sarebbe successo mai avuto, e Lo parlo in generale. Cosa è successo a Berlino, cosa è successo a Peter. È scioccante “, ha detto Safarova in un evento di beneficenza a Brno.Per i giocatori di tennis, che si guadagnano da vivere con tornei di tutto il mondo, la minaccia di attacchi terroristici molto preoccupanti.

“E ‘terribile. Certo, uno ha paura di viaggiare oggi, ci esibiamo in grandi eventi sportivi e ci sono sempre dei dubbi. Gli organizzatori stanno facendo di tutto per aumentare la sicurezza, stanno facendo misure sempre più grandi, ma…quello che Petra può accadere a qualcuno di noi è davvero terribile. Ho la pelle d’oca “, disse Lucie Safarova.