La Bundesliga è un campionato in cui è previsto uno spostamento della potenza calcistica. I bombi hanno effettuato solo 4 acquisti. E ogni trasferimento è “un occhio di bue”! Il terzino sinistro della squadra nazionale tedesca, Theo Schulz, chiuderà il fianco sinistro e permetterà ad Ashraf Hakimi di tornare alla sua nativa destra. A proposito, la gestione del Borussia ha esteso il contratto di locazione di Ashraf dal Real Madrid. Anche Mats Hummels è tornato a casa, che con il suo buon primo passaggio risolverà il problema di spostare la palla nella metà campo di qualcun altro.

Julian Brandt e Torgan Hazard aggiungeranno creatività alla linea di mezzo, rendendo la squadra ancora più varia in attacco. Tutti loro sono giocatori delle loro squadre nazionali. La cosa più piacevole per l’allenatore Lucien Favre è che le offerte sono state completate prima dell’inizio dell’estate e l’allenatore ha lavorato con i nuovi arrivati ​​per un incontro completo pre-stagionale.

Era possibile mantenere il leader e la stella nascente Jadon Sancho. E il capitano della squadra, uno dei migliori giocatori della sua generazione, Marco Royce, tenterà nuovamente di diventare il campione del suo paese per la prima volta (!) Nella sua carriera.

Il Borussia è più vicino che mai a rovesciare l’egemone del calcio e cambiare potere in Germania. Vedremo i fan festeggiare con sciarpe nere e gialle?

“Sarribol” a Torino = vittoria in Champions League?

8 intrighi stagionali nei migliori campionati

All’inizio dell’estate, la Juventus, di comune accordo, ha salutato Max Allegri. Tra tutte le opzioni disponibili sul mercato, Turintsy ha scelto il candidato più ottimale. Sarri mancò molto la sua terra natale e accettò con gioia l’offerta dei bianconeri.

Ora a Torino ci sarà un calcio estremamente elegante e attraente basato sul possesso e sulla pressione della palla. È improbabile che nella prima stagione finirà per vincere la Champions League. Il calcio posizionale non è ambientato in un anno (ricorda la prima stagione di Guardiola con ManCity). Ma in futuro, già nel secondo anno di lavoro, le idee di Sarri daranno frutti.

La leadership della Juventus ha nuovamente mostrato una master class su invito di solidi agenti liberi. La composizione è stata riempita gratuitamente da Aaron Ramsey, Adrian Rabiot e Buffon. In tal caso, non è stato più un peccato pagare l’Ajax 75 milioni per De Ligth. Dobbiamo guardare al progetto a Torino con un grande intrigo negli occhi.