Ma le circostanze nella forma della scelta di Jose Mourinho ordinarono diversamente, e Paul entrò nello stesso fiume, che non lo accettò diversi anni fa. Tuttavia, una cosa rimane invariata: ha bisogno di dimostrare che vale i soldi pagati per lui, proprio come dovrebbe provarlo come parte di Man City.

El Classico Manchester

Mourinho vs. Guardiola – uno scontro, già noto con l’esempio. Ma c’è un’altra interessante analogia, che può essere trovata alle porte di ogni squadra. De Gea, il portiere del Manchester United, aveva già giocato in Atlético e Florentino Perez, presidente del Real Madrid, lo vide come un successore del leggendario Casillas, ma il destino decretò in modo leggermente diverso. Bene, Claudio Bravo, come sapete, si è recentemente trasferito da Barcellona. Bravo farà il suo debutto proprio in una partita con il Manchester United. Chi dovrà mordere di più i gomiti dopo questa partita, il Real Madrid o il Barcellona?

Spendi di più!

Questo sarà il derby dei milionari, se non dei miliardari, perché il costo totale dei giocatori che potrebbero apparire nelle formazioni di partenza delle squadre sabato sarà di almeno settecento milioni di euro. L’estate scorsa, sia la MS che il Manchester United hanno speso generosamente sul mercato dei trasferimenti, acquistando giocatori per un valore di 397,2 milioni di euro. Più di un quarto di questo importo è stato speso solo per Paul Pogba, che si è rivelato l’acquisizione più costosa della storia del calcio.

Ma Guardiola ha deciso di tenere il passo con Mourinho, avendo pagato 55 milioni per gli Stones – in precedenza nessuno aveva pagato così tanto per il difensore, così come 18 milioni di euro per Claudio Bravo. Qui, tuttavia, i cittadini non sono ancora arrivati ​​al record. In questo contesto, l’arrivo di Ibragimovich come agente libero sembra una sorta di curiosità, sebbene non si debba dimenticare che lo svedese ha ricevuto un generoso stipendio nel suo nuovo club. Il che, tuttavia, non gli impedisce di perdere tasse PSG.